Biorivitalizzazione

La Biorivitalizzazione è un trattamento indicato a uomini e donne, per produrre e mantenere la giovinezza della pelle, attraverso la ricostruzione e la riorganizzazione della struttura della pelle stessa.

“Prevenire è meglio che curare” trova nella biorivitalizzazione la nuova tendenza della Medicina Estetica ad affrontare i problemi alla radice, ma in maniera meno invasiva, prima che il danno sia troppo grave ed avanzato.

La Biorivitalizzazione è un trattamento medico che integra nel derma quelle sostanze che il nostro organismo non riesce più a produrre in forma adeguata (acido ialuronico, vitamine, coenzimi e minerali, ecc.) e che stimola il microcircolo per favorire il turn-over cellulare, inoltre migliora l’elasticità della pelle, conferendole idratazione e morbidezza.

Una pelle matura infatti, diminuisce l’attività del microcircolo con conseguente diminuzione d’apporto di ossigeno ai capillari e di sostanze nutritive alle cellule (proteine, vitamine, sali ecc.) necessari per il rinnovamento cellulare (turn-over). Tali cause interagiscono tra loro e causano gli effetti dell’invecchiamento cutaneo come: comparsa di rughe, perdita di idratazione, turgore, luminosità, comparsa di iper pigmentazione (macchie).

La rivitalizzazione e stimolazione del derma è un trattamento curativo perché interviene su queste cause dell’invecchiamento cutaneo e non solo sui suoi effetti. Non corregge temporaneamente la ruga, ma interviene su tutta l’area del derma che si intende trattare (es. viso, collo o decolletè) per ridonare turgore, idratazione, elasticità e luminosità che la pelle perde con il passare del tempo. La diminuzione di acido ialuronico nel derma è una delle più importanti cause dell’invecchiamento cutaneo. Infatti è responsabile dell’idratazione (trattiene l’acqua), della capacità riproduttiva dei fibroblasti (i mattoni della pelle) e della neosintesi del collagene. L’acido Ialuronico fluido è l’ideale in fatto di ringiovanimento e idratazione della pelle, essendo in grado di contrastare gli effetti di un’eccessiva esposizione solare e del naturale invecchiamento cutaneo.

A questa causa concorre lo stress ossidativo indotto dai radicali liberi, dagli agenti atmosferici e dall’inquinamento che comportano una diminuzione della capacità delle cellule a riprodursi diminuendo il turn-over cellulare.